Come e perché coricare il cavallo a terra – Seconda parte – VIDEO


In questa seconda parte di video faccio vedere come coricare il cavallo a terra  e quali sono gli esercizi preparatori antecedenti che insegno per ottenere questo risultato.

Come in altri passaggi del mio metodo, per rendere al cavallo le cose il più semplice possibile, alcune ‘manovre’ complesse vengono scomposte in più elementi. Dividere e insegnare al cavallo i comandi separatamente permette di fare meno confusione al momento di rimettere tutto assieme ed è un buon modo per stimolare l’apprendimento e mantenere il cavallo sereno.

Con questa tecnica è necessario lavorare prima sul togliere i riflessi di opposizione e poi lavorare sul rapporto, creando maggiore empatia attraverso la collaborazione.

Per coricare il cavallo a terra abbiamo bisogno di controllare la parte fisica, mentale ed emotiva del cavallo e questo richiede pazienza, tecnica, sensibilità e cognizione su quello che si vuole ottenere.

Ricordando sempre che questo esercizio è un grande gesto di fiducia del cavallo nei nostri confronti.


Informazioni su gabrielecavallin

Tecnico federale di 2° livello di equitazione americana e trainer che per passione personale studia e pratica i metodi moderni di comunicazione con il cavallo. Le sue fonti di ispirazione sono Monty Roberts, John Lyons, Pat Parelli e Clinton Anderson in particolare, ovvero i migliori addestratori dei metodi così detti naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *