Insegnare il back a cavalli che hanno difficoltà a indietreggiare – Seconda parte – VIDEO


Camminare o muoversi all’indietro non è certo un’andatura così frequente per un cavallo che vive allo  stato brado ma lo diventa per un cavallo da sella.

Il back infatti è un manovra che ogni cavallo ben addestrato deve conoscere ed eseguire con disinvoltura sia da terra che in sella.

Meglio il cavallo indietreggia e si muove di lato e meglio farà qualsiasi altra cosa.

Il detto nasce dal fatto che il back è un esercizio impegnativo in cui il cavallo si muove per bipedi diagonali con il coinvolgimento del collo (che fa da bilanciere), della schiena e della groppa.

Per eseguire un buon back il cavallo deve trasferire parte del suo peso sugli arti posteriori e alleggerire le spalle per poter sollevare bene i ‘piedi’, coinvolgendo tutta la muscolatura del corpo.

Un esercizio completo dal punto di vista fisico, mentale ed emotivo.

Fatto da terra insegna al cavallo il rispetto e la fiducia al tempo stesso.

Serve a far rispettare lo spazio personale, per scendere dal trailer, per la conduzione a mano e la gestione generale del cavallo alla corda o in libertà.

In sella è un esercizio molto utile per la vita da ranch e nelle escursioni all’aria aperta o per preparare  e correggere il cavallo nell’apprendere ulteriori manovre come lo stop, la riunione, le transizioni discendenti e il rollback.

Non tutti i cavalli però sono predisposti a eseguire questo movimento con semplicità.

In questo video alcuni spunti per poter migliorare il back in sella con un cavallo che si muove lento e ‘pesante’.

Articoli correlati:


Informazioni su gabrielecavallin

Tecnico federale di 2° livello di equitazione americana e trainer che per passione personale studia e pratica i metodi moderni di comunicazione con il cavallo. Le sue fonti di ispirazione sono Monty Roberts, John Lyons, Pat Parelli e Clinton Anderson in particolare, ovvero i migliori addestratori dei metodi così detti naturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *