Preparazione cavalli da gara


Attività di preparazione alle gare

Quando parlo di gare mi riferisco naturalmente alle discipline agonistiche nell’ambito della monta western, quelle cioè nelle quali mi sono esercitato per anni e nelle quali ho maggiore esperienza. In ogni disciplina l’obiettivo è quello di formare un cavallo competitivo ma allo stesso tempo, sereno e affidabile.

In funzione anche del livello di partenza e degli obiettivi agonistici, viene proposto un programma di addestramento sui fondamentali da terra, alla corda e in sella e poi un programma specifico sulla disciplina.

Grazie all’esperienza si preparano cavalli ad affrontare gare di:

reining

western pleasure

barrel racing

pole bending

 

Cavalli da reining

Un buon cavallo da reining, non deve solo saper eseguire bene tutte le manovre, ma deve eseguire bene l’intero pattern. Collegare tutto assieme e mantenere la concentrazione dall’inizio alla fine della gara, non è cosa da poco. Il cavallo non deve avere atteggiamenti di resistenza o nervosismo ai comandi del cavaliere e non deve anticipare. Ben sappiamo che lo stato d’animo dei cavalieri in gara, non è lo stesso che si ha a casa e i cavalli lo percepiscono immediatamente. La preparazione quindi deve formare fisicamente ed emotivamente sia il cavallo che il cavaliere, per creare un binomio in simbiosi.

Stop-reining

Cavalli-gara-Reining

 

Se vuoi approfondire la storia di questa disciplina ti suggerisco di leggere questo articolo pubblicato sul sito www.instoria.it

Cavalli da western pleasure

Nel western pleasure, anche se incide molto l’indole e la genealogia del cavallo, migliorare la fluidità e il ritmo delle andature è un lavoro necessario. Si vuole un cavallo armonioso ed elegante nei movimenti e l’addestramento deve formare un cavallo sciolto e rilassato. In particolare a me piace desensibilizzare i cavalli a qualsiasi oggetto che possa spaventarli. Il pubblico che batte le mani e i piedi ad una gara o che sventola bandiere, non deve minimamente scomporre il nostro cavallo. Pertanto la desensibilizzazione continua, è parte del programma.

Se vuoi saperne di più su come funziona il western pleasure e su quali sono i regolamenti… clicca qui.

Cavalli-gara-Pleasure2

Cavalli-gara-Pleasure

Cavalli da barrel e pole banding

Nel barrel e nel pole bending la velocità è la cosa principale da saper gestire. Sono gare a tempo e vince il più veloce.

La cosa fondamentale però per questo tipo di gare, è che il cavallo non arrivi mai ad associare la velocità al dolore e allo stress. Cavalli sudati appena sellati, cavalli che non vogliono entrare in campo gara o che tirano le orecchie indietro, che si impennano o masticano nervosamente, sono solo alcuni degli esempi che si vedono a certe gare di velocità.

L’addestramento del cavallo da barrel e da pole non è questo!

Anche un cavallo che deve andare veloce, può restare sereno mentalmente con un giusto approccio e un addestramento graduale.

Cavalli-gara-Barrel

Il cavaliere deve imparare a muoversi lentamente sopra al cavallo per comunicare i comandi in modo chiaro ed entrambi devono avere un livello di allenamento mentale e fisico da veri e propri atleti.

Tra i cavalli italiani più prestanti di tutti i tempi in termini di velocità e grazia non posso non ricordare Bad Manors.