Metodo Gabrielecavalli


L’addestramento dei cavalli secondo l’approccio Gabrielecavalli abbina e fonde assieme i metodi di addestramento classici e i metodi moderni e si basa sull’instaurare un “dialogo” tra uomo e cavallo, utilizzando comportamenti analoghi a quelli che usano i cavalli tra loro allo stato selvatico.

L’obiettivo è quello di creare un rapporto di empatia con il proprio cavallo che sia appagante, sicuro e divertente, sia per il cavaliere che per il cavallo. Formare una solida base di rapporto per qualsiasi tipo di attività, dalla monta di campagna fino alla preparazione alle gare, risolvere problematiche, vizi o paure.

Questo tipo di approccio si adatta a cavalli di tutte le razze e cavalieri di tutte le età, per qualsiasi tipo di monta ed è stato ideato per proprietari appassionati che vogliono un approccio all’equitazione a 360°.

Metodo-Gabrielecavalli

 

L’addestramento dei cavalli non riguarda solo la parte in sella

La soddisfazione che si prova a lavorare con il proprio cavallo, la sintonia e il senso di fiducia reciproca che si creano sono sensazioni impareggiabili. Questo livello di relazione va però costruito e mantenuto attraverso un lavoro costante e appassionato. Cavalcare è solo un parte di questo lavoro.

Gestione del cavallo da terra

Comprende tutte le buone abitudini che dobbiamo acquisire nel maneggiare ogni giorno il nostro cavallo, eseguendo ogni azione con conoscenza, consapevolezza e in modo naturale. Prendere il cavallo in box, mettergli la capezza, portarlo al paddock, pulirlo, sellarlo, sverminarlo, legarlo ecc.

Gestione-cavallo-terra-gabrielecavalli-2

Gestione del cavallo alla corda

Si tratta di un vero e proprio lavoro di interazione, utilissimo per iniziare a dialogare con il cavallo con un linguaggio comprensibile. Attraverso una serie di esercizi basati sull’utilizzo di corde di varie lunghezze, si instaurano inizialmente le basi del rapporto per poi aumentare il livello di empatia e migliorare sempre più la relazione uomo-cavallo.

cavallo-alla-corda-gabrielecavalli-3

Gestione del cavallo in libertà

La gestione del cavallo in libertà parte nel tondino, sia con i puledri che con cavalli adulti. Il cavallo, libero da corde e capezze, potrebbe allontanarsi in qualsiasi momento ma ci rimarrà a fianco? Questo lavoro fa uscire la verità sul rapporto che abbiamo con il nostro animale. Attraverso il lavoro in libertà possiamo conquistare la sua fiducia e far crescere in lui la voglia di restare vicino a noi e diventare il nostro compagno di giochi. Dal tondino a spazi sempre più grandi in modo da rafforzare e consolidare il legame.

cavallo-in-libertà-gabrielecavalli-4

Monta free-style o bridleless

Nella monta free-style o bridleless, si cavalca senza contatto in bocca. All’inizio si utilizzano le redini, ma lasciandole lunghe . Al posto delle redini si può usare una capezza o gli steack o lo string. L’obiettivo è quello di imparare a cavalcare utilizzando gli aiuti della voce, del peso e delle gambe e di togliere le briglie.

Monta-freestyle-gabrielecavalli-5

Monta dei nativi americani

La monta dei nativi americani si pone come obiettivo quello di montare a pelo, senza sella. Per guidare il cavallo si utilizza solo ed esclusivamente uno string, passato all’interno della bocca del cavallo e si impara a girare seguendo il lato di piego naturale dei cavalli. Questo tipo di monta migliora tantissimo il nostro equilibro e la percezione dei movimenti del cavallo. Ogni cavaliere sia esperto che principiante, dovrebbe cavalcare a pelo, almeno un’ora a settimana.

Monta indiana

 

Il cavallo e le sue attitudini sono messe al centro del processo di addestramento

Tutti i modi di comunicare del cavallo ovvero i suoi comportamenti sono importanti e devono essere tenuti in considerazione. Ogni manifestazione sia essa un talento, un’attitudine caratteriale o una problematica, viene opportunamente studiata e armonizzata.

L’approccio Gabrielecavalli comprende:

– i metodi di addestramento classici

– i metodi naturali e moderni di comunicazione

– la doma dolce per i puledri

– la valutazione dello stato psicofisico del cavallo

– la pianificazione di un programma specifico per cavalli con problematiche comportamentali particolari o atteggiamenti di difesa

La salute del cavallo inoltre, è un elemento fondamentale da prendere seriamente in considerazione e per questo mi avvalgo della collaborazione di veterinari dentisti e fisioterapisti con elevata esperienza e di maniscalchi esperti su qualsiasi tipo di correzione plantare.